Fotografi di volo acrobatico

Roberto Resnigo
 

Classe 1971, appassionato di aerei ed aeronautica fin  da piccolo, pilota di ultraleggeri, volontario sulle ambulanze del 118,  membro del 68# Club frecce Tricolori "Leonardo" di Milano, da qualche  anno si è avvicinato al mondo della fotografia aeronautica  frequentando airshow in Italia ed all'estero e collaborando con le  riviste "Airplanes" e "Rivista Aeronautica".

Sono suoi gli album fotografici del 2015 sull'airshow di Parma, il Flyparty di Montagnana e una parte delle fotografie della manifestazione per il 55° anniversario della PAN a Rivolto.

foto volo acrobatico Roberto Resnigo
 
volo acrobatico Stefano Frezzotti fotografo
Stefano Frezzotti
 

Veronese di nascita ma residente a Milano, classe 1968. Sin da giovane ha coltivato interesse per l’Aeronautica Militare e la fotografia, ma la “fusione” delle due passioni avviene nel 2006, momento in cui, dopo anni, ha avuto la possibilità di ammirare nuovamente le Frecce Tricolori.

Attualmente ricopre la carica di Presidente del 68° Club Frecce Tricolori Leonardo di Milano.

E' stato fotografo ufficiale della MAF CentoVolteForte Air Show per l’Aeroclub Bresso ed è uno dei fotografi prediletti dall'Aeronautica Militare.

Nel 2011 ha fondato il sito Airholic.it.  

 
Daniele Tangari
 

Toscano DOC, classe 1982, abita a Poggibonsi. Nella vita è un disegnatore tecnico 3D, un fotografo eccezionale e non (ancora) un pilota.  Si è appassionato alla fotografia aerea da giovanissimo, appena ha iniziato a girare per i vari airshow. Poi si è avvicinato al volo ultraleggero, frequentando assiduamente Mensanello. E lì, grazie a Filippo Roncucci, Francesco Fornabaio, Enzo Pacenti, Gianfranco Caprai e a tutti gli altri piloti e amici, ha avuto il privilegio che hanno avuto in pochi. Ha potuto vivere il volo acrobatico, volando su Pitt's Model 12, Extra300, YAK52, SF260, RV6, RV7.  Nelle sue fotografie traspare la passione per le bellissime sensazioni e le forti emozioni che, a suo dire, solo l'acrobazia può dare. Alla domanda: hai dei soggetti preferiti? risponde “mi affascina tutto ciò che vola, ma se ha un fumogeno acceso.. diventa sicuramente più interessante!” E’ decisamente uno di noi!Ha collaborato con la rivista Volo Sportivo, ed ha un sito internet personale su cui pubblica le sue fotografie: www.danieletangari.it

 
volo acrobatico, fotografo Bonassin, acrobazia aerea
volo acrobatico fotografo acrobazia Bonassin
Pier Giorgio Bonassin
 

Da ragazzo le sue passioni erano i caccia della IIª WW (che sognava anche di notte) e le mitiche Alfa Romeo e Ferrari con le ruote a raggi.Negli anni '80, è esploso il grande amore per la fotografia, che lo ha portato a frequentare per quasi vent’anni il Circolo fotografico La Gondola di Venezia, uno dei più importanti sodalizi fotografici italiani.In quel periodo ha avuto l’onore di frequentare ed avere come Maestri, personaggi del calibro di Giuseppe Bruno, Gianni Berengo Gardin, Douglas Kirkland ecc..Si è poi riavvicinato al mondo dell'aviazione e da circa 5 anni segue ora le manifestazioni aeree in Italia.Fa parte del 26° Club Frecce Tricolori “Angelo Carminati” di Venezia, è socio del Piti Spotter Club, ed è aggregato al Nucleo di Jesolo della AAA compreso.A Pier Giorgio Bonassin si devono le foto magnifiche della premiazione del Campionato Italiano di Acrobazia a Motore di Caorle 2014, che ha incoronato Francesco Fornabaio campione di Illimitata, e lo ha visto imporsi col miglior volo anche nella gara di libero integrale. Nel 2013 e 2014 è stato il fotografo ufficiale di Fly Venice.  Bonassin ha esposto in giro per l’Italia in almeno una cinquantina di mostre fotografiche personali. Fra queste le più significative sono state le esposizioni al Museo dell'Automobile Luigi Bonfanti di Bassano, alla Galleria FIAF di Torino, al Centro di Cultura Villa Brandolini a Solighetto, Festival dei Due Mondi a Spoleto, Aeroporto G. Nicelli al Lido di Venezia.La Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF), nel 2001 lo ha insignito dell'onorificenza di Artista della Fotografia Italiana.Ha collaborato con la rivista JP4, sta collaborando con la rubrica mensile dediacata all'acrobazia di VFR Aviation e pubblica le sue foto anche sul suo sito personale piergiorgiobonassin.it

 
fotografo, Flavio Peressini, volo acrobatico, acrobazia
Flavio Peressini 
 

Nasce come designer e grafico/illustratore 3d.  Ha 20 anni di design nel settore arredo ed advertising con 15 anni di consolidata esperienza nella modellazione ed illustrazione 3d.

Questo bagaglio tecnico è importante per realizzare produzioni / illustrazioni di estremo fotorealismo che spesso si integrano a scatti fotografici reali.

Dal 2000 inizia l’attività come fotografo, con un progetto dell’Art& Grafica /CIAO IN con l’opportunità di fotografare dall’alto i paesaggi del Friuli e del Veneto: un archivio fotografico di migliaia di scatti che alimenta tuttora tante iniziative sul territorio, le mostre fotografiche itineranti ed un recente libro con inedite viste panoramiche in volo sul Friuli Venezia Giulia.

Ha portato con se le sue inseparabili fotocamere per molte ore di volo coadiuvato dalla Fly & Joy di Premariacco (UD).

Tra tanti amici ed appassionati del volo che frequentano l’aviosuperfice ha conosciuto anche il campione Luca Bertossio, spesso ritratto nelle sue fotografie.

Da due anni ha intrapreso un nuovo capitolo della sua esperienza fotografica cercando di catturare l’emozione e le vibrazioni del volo acrobatico, le acrobazie del campione, i primi piani, la concentrazione, ma anche le circostanze piu’ rilassate e divertenti che con Luca Bertossio non mancano mai.

In futuro, spera di seguire gli Airshow il piu‘ possibile e fare esperienza. Per lui, "Il massimo è sicuramente poter fotografare gli aerei “Air to Air”.